La storia di un albero

C’era una volta in un regno un generale molto spietato che distruggeva qualsiasi forma di vita che gli si parava davanti. Si chiamava Ivan ma veniva soprannominato Ivan il terribile proprio come l’importante personaggio Russo della storia. Insieme ai suoi uomini un giorno si imbatté in una foresta piena di vegetazione per cercare le sacre rune magiche che gli avrebbero permesso l’immortalità e la bella vita. Con la sua spada di nome Youmu, molto leggera che gli permetteva di andare più veloce, riuscì ad arrivare al tesoro, però c’era un problema: davanti a lui c’era un albero gigantesco che non gli permetteva il passaggio e allora senza farsi scrupoli incominciò ad uccidere tutti i poveri animali che cercavano invano di proteggerlo. Poi incominciò ad abbattere l’albero ma subito notò che era duro quanto il metallo. A un certo punto i rami dell’albero presero Ivan e iniziarono a farlo trasformare in un albero, ma quest’albero non era un albero normale perché si poteva muovere. Così da spietato com’era iniziò a proteggere tutti gli animali indifesi. Tutti i cacciatori che provavano a uccidere gli animali Ivan li faceva diventare dei cespugli. Quindi da spietato era diventato amico di tutti.

Alessio Alonge Alberto Sordi 2B

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone