“OLTRE…” E VILLA CHIGI, “OGGISINOPOLI” E IL PARCO DELLE VALLI

Roma è davvero una città piena di parchi, come ci ha detto il noto giornalista Goffredo Buccini,  ma purtroppo, al giorno d’oggi, la maggior parte delle volte  mancano i soldi, nei vari municipi, per mantenerli in buone condizioni e sorvegliarli. Per questo articolo, noi della seconda A  abbiamo deciso di collaborare con i ragazzi della redazione della parrocchia “Santissima Trinità”,  che hanno scritto un articolo simile al nostro, riguardante Villa Chigi,  sul  giornalino “Oltre…”.

La nostra classe tiene molto alla salvaguardia dell’ ambiante e per questo motivo, abbiamo deciso di parlarvi del Parco delle Valli. E’ una parte della riserva naturale dell’ Aniene   e si trova nel cuore di Conca d’ Oro.  La situazione in questo parco è critica: è da un po’ di tempo che  è frequentato da persone malintenzionate e abitato da comunità rom, è pericoloso frequentarlo di sera ed inoltre è completamente abbandonato a se stesso. Ci sono infatti panchine rotte, erba alta e zone non curate,  che occupano la maggior parte del parco, persino nelle aree in cui  prima c’erano i giochi per i bambini. Le sponde del fiume Aniene sono ormai considerate vere e proprie discariche, piene di spazzatura, proveniente principalmente dalle tendopoli. Molti residenti si sono più volte lamentati ma ormai sembrano tutti aver perso le speranze.

Ma noi, che abitiamo in questa zona,  non ci siamo ancora arresi!  E’ per questo che abbiamo deciso di parlarvi anche degli aspetti positivi del parco:  è stato da poco creato  un campo d’ atletica, la pista ciclabile è  frequentata da  molte biciclette ed inoltre qui i bambini festeggiano spesso i loro compleanni. Tutto questo non può far altro che rallegrare tutti noi!

Siamo  fieri di abitare nella zona vicino al fiume, perciò  ci dispiace vedere i nostri parchi colpiti da un degrado tanto grande. Anche se molte persone ormai hanno perso le speranze, noi faremo il possibile per  riportare tutti i parchi al loro iniziale splendore.

 

CLASSE SECONDA A

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone