ISISS Giordano di Venafro (IS)

Docente responsabile: Marco Fusco; Referente: Professoressa Bianca Buondonno; Direttore Responsabile: Silvio Valentino; Direttori Editoriali: Antonietta D'Appollonio, Federico Colozza; Capo Redattore: Alex Arcaro; Vice Direttore: Luca Scardino; Vice Capo Redattore: Rocco Di Mambro; Grafici: Teresa Marino, Antonella Papa, Martina Bucci; Responsabile Fotografo: Gianmaria Parisi; Responsabile Video: Attilio Del Corpo; Ricerca Web: Carmen Cimino, Francesca Cambio; Giornalisti: Fabrizio Baccaro, Marco Borrelli, Giuseppe Ferri, Cristiano Minicucci, Giancarlo Iadicola, Aldo Mascio, Gianmarco Ottaviano, Mario Rascato, Marialaura Esposito.

L’ISISS A. GIORDANO CON IZZI RAGGIUNGE IL PRIMO POSTO AI CAMPIONATI STUDENTESCHI

Di Antonietta D’Appollonio – IV A LICEO CLASSICO “A.Giordano”

Lo scorso 31 Maggio, presso lo stadio Lancellotta di Isernia, l’Isiss A. Giordano ha ottenuto strepitosi risultati nella gara tra scuole di 1 e 2 grado della regione che ormai, come da tradizione si ripete ogni anno.
Candida Izzi, studentessa della 1 A Liceo Classico con il tempo di 16″84 nella gara dei 100 ostacoli ha soppiantato la concorrenza imponendosi come prima classificata di categoria. Dimostrando tenacia e caparbietà ha ottenuto una medaglia tanto agognata non solo dalla stessa ma anche e soprattutto dall’Istituto che ha, poche volte, vinto competizioni simili. Si è trattato dell’anello mancante, della ciliegina sulla torta di uno spettacolare percorso a tappe, lo scorso Giugno a Campobasso Izzi otteneva il record regionale sugli 80hs, nel mese di Ottobre otteneva invece i titoli regionali sugli 80hs e 300hs. Prestando inoltre il suo contributo nella staffetta 4×100 femminile ha ancora una volta sfiorato la vittoria, accaparrandosi insieme alle sue compagne di squadra la medaglia d’argento. Ciò che conta di più per vincere competizioni simili sono la concentrazione e la costanza nell’allenamento, qualità superlative di Izzi che al termine della manifestazione, ci ha salutati con queste parole: “Spero che ciò inorgoglisca il mio Istituto Scolastico, che credo di aver rappresentato degnamente in questa importante manifestazione in cui erano presenti i più importanti istituti scolastici della regione”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone