IL G7 DEI GIOVANI: PASSAGGIO DI CONSEGNE AI GRANDI DELLA TERRA

Nei giorni immediatamente precedenti all’inizio del G7 dei Grandi della Terra, una manifestazione simbolica ha segnato il passaggio di consegne dalle generazioni future a quelle presenti.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha voluto promuovere YounG7, nell’anno della Presidenza Italiana del G7 e in raccordo con l’agenda internazionale del Governo, una simulazione dei lavori negoziali del G7 che ha coinvolto studentesse e studenti delle scuole secondarie superiori italiane. Accompagnati dalla docente Prof.ssa Monica Fagnano, hanno partecipato all’evento gli studenti Sara D’Orazio della III A e Gianni Bucci della III B Informatica, Giulia Quintili e Alessio Matricardi della IV B Informatica, che hanno vinto un viaggio al Campus Party di Milano.

Immedesimandosi nel ruolo dei capi di Stato dei sette Paesi partecipanti e della delegazione di rappresentanza dell’Unione Europea, si sono confrontati sui temi dell’agenda della Presidenza, dall’immigrazione alla fame nel mondo. L’iniziativa si è svolta a Catania, dal 22 al 25 maggio 2017. Il teatro Sangiorgi ha ospitato la cerimonia d’apertura di Young7. Gli studenti sono stati divisi in 8 commissioni tematiche, di 18 studenti ciascuna, che rappresentavano i Paesi membri del G7, oltre all’Unione Europea e hanno parlato esclusivamente in lingua inglese. Al termine dei lavori è stata approvata una dichiarazione finale, sul modello di quella approvata parallelamente dai leader mondiali.

 

L’iniziativa ha visto la partecipazione di 28 scuole provenienti da 20 regioni italiane. A ciascuna scuola è stato richiesto di individuare 2 studentesse e 2 studenti, con ottima conoscenza della lingua inglese, frequentanti il III e il IV anno, ed un docente accompagnatore.

Molto soddisfatti gli studenti al loro rientro, per la grande opportunità offerta dalla dirigente Anna Maria Giusti, che favorisce con numerose iniziative l’acquisizione delle competenze civiche e sociali, per esercitare una cittadinanza attiva, che prepari i giovani alla vita adulta e lavorativa.

 

Per la Redazione, Prof.ssa Patrizia Fazii

Per le foto si ringraziano gli studenti e la prof.ssa Monica Fagnano

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone