Scuola Secondaria di Primo Grado "Puccini" di Firenze

Docente responsabile Paolo Boschi

È nato prima l’uovo o la gallina? Svelato il paradosso della vita

Un gruppo di ricercatori inglesi dell’ università di Cambridge ha fatto una clamorosa scoperta basata sulle reazioni chimiche del ciclo Krebs, cioè quello di fondamentale importanza per la respirazione delle cellule.
Gli scienziati hanno dimostrato che effettivamente la vita è nata dal nulla, ovvero da una serie di reazioni biochimiche che hanno avuto luogo quando la Terra non era altro che un ammasso di vulcani, privo di ossigeno ma con oceani ricchi di ioni metallici. Ma per far sì che si sviluppi la vita servono una serie specifica di reazioni. Però come ha fatto la vita a formarsi se non esistevano ancora gli enzimi biologici prodotti appunto dal ciclo di Krebs? Quindi torniamo ancora a chiederci se prima è nato l’uovo o la gallina, oppure semplicemente come è nata la prima forma di vita se prima non c’era nulla. A queste domande è stata trovata una possibile risposta, infatti è stata trovata un’altra strada che non necessita di enzimi, ma assomiglia molto al ciclo di Krebs: il procedimento avviene grazie a “solfati radicali”, che in condizioni simili a quelle di 4 miliardi di anni fa, avrebbero creato la vita. Questo procedimento è spontaneo, sensibile, ma efficace: è ciò che afferma il professor Markus Ralser, uno dei ricercatori. Prima di arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno fatto 4850 esperimenti finché non sono arrivati a combinare gli elementi che possono originare la vita, che, tra l’altro, si trovano anche in un meteorite identificato dalla NASA.
Tutta questa teoria era stata elaborata anche in precedenza, ma è stato il gruppo di studiosi della Crick a dimostrare per la prima volta questo incredibile fenomeno. Quindi hanno provato che in realtà prima di tutto non c’era… nulla e la vita è nata per caso da quel nulla, grazie a delle reazioni chimiche. E alla domanda “Prima l’ uovo o la gallina?” la risposta è questa: “Niente”.
Anna Pasquini – Classe 3C

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone