“Potrebbe fare di più, ma…” – Poesia

Mi chiamano Occhio Pio

ma questo non sono io:

io sono molto di più,

un ragazzo con del talento

che però non si applica,

come dicono tutti.

Ma io voglio dimostrargli chi sono

facendo ricredere in meglio

quelli che mi giudicano in peggio.

Dico loro di stare zitti e pensare a se stessi.

Il mio prof di italiano mi ha chiamato così

per farmi svegliare dalla mia disattenzione

ed io lo ringrazio per le sue attenzioni

verso di me

e mi mancherà quando andrò alle superiori

perché è l’unico che mi capisce.

 

Matteo Bernardini – Classe 3D

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone