L’Amore – Poesia

Quando arriva non lo senti:
veloce come un fulmine
ti folgora e ti lascia inebetito.
Non puoi rispondere al suo fuoco ardente,
vane sono le tue armi spoglie,
quando lo riconosci è troppo tardi:
già t’ha fatto prigioniero ormai.
Non ti liberi dalla sua morsa.
Non sfuggi alla sua presa.
Non scappi dalle sue fauci.
Non ti allontani dalla sua forza.
Non ti esimi dal provarlo.
Più forte di un fiume in piena,
più leggero di una piuma al vento,
così inafferrabile e così vicino:
non puoi evitare
di esserne carpito.
Ma nemmeno vorresti.
Perché cosa c’è di più bello
dell’Amore?

Giulio Bacci – Classe 3D

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone