Scuola Secondaria di Primo Grado "Puccini" di Firenze

Docente responsabile Paolo Boschi

Ispirazione – Poesia

Ispirazione, difficile da trovare, facile

da perdere.

Le parole quando dalla tua bocca iniziano a pendere

nel tuo cervello si iniziano a disperdere,

e intanto inizi a pensare se splendere

con magnifiche parole

o per il tuo carattere emergere.

Inizi a credere

di non poter migliorare

e ti inizi a disperare,

a confondere le parole,

provi a pensare, ti fermi un secondo

e, senza nemmeno accorgertene, inizi a espandere

quella tua poesia che pensavi ormai

di non riuscire a scrivere.

Metti lettere su lettere

senza nemmeno permettere

al tempo di distrarre la tua Venere

ispiratrice, non riesci a credere

di poter dirigere

queste parole, a dipingere

su un bianco foglio. Inizi a leggere

le tue parole continuare per la loro strada formando chiacchiere

che nemmeno tu pensavi di riuscire a stillare

e raccogliere in quei trenta versi.

E quando arrivi alla fine si inizia a muovere

qualcosa dentro te, inizi a vivere,

inizi ad arrivare ad una sola conclusione: la tua ispirazione

è arrivata, non sei riuscito a fermarla, hai iniziato

a scrivere e non sei riuscito a smettere.

 

Letizia Laganà – Classe 3F

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone