Scuola Secondaria di Primo Grado "Puccini" di Firenze

Docente responsabile Paolo Boschi

Bruco mangia plastica, la scopritrice Bertocchini senza lavoro: “Tornerei se avessi un proposte”

I tagli al budget del Cnr spagnolo non farà rinnovare il contratto di tanti biologi e biologhe tra cui Federica Bertocchini, che ha scoperto il bruco mangia plastica, uscendo dal suo campo specifico, ovvero la ricerca degli embrioni di pollo, coinvolgendo in questa indagine due colleghi, Paolo Bombelli e Chris Howe, dell’Università di Cambridge. Questo Bruco da qualche giorno non mangia più dopo che il contratto di Federica con l’Università è scaduto: non gli verrà rinnovato nonostante lei abbia trovato una svolta per smaltire la plastica, senza inquinare. La ricercatrice italiana, dottorato all’Istituto di Ricerca del San Raffaele e anni di lavoro nelle Università di New York e di Londra, viene colpita lo stesso dai tagli ai fondi finanziari che non si abbattono su tutti gli stati ma solo su Spagna, Italia, Francia, Regno Unito e Stati Uniti, che spendono meno rispetto a Germania, Giappone e Corea Del Sud.Diversi giornalisti le hanno posto la domanda se tornerebbe volentieri in Italia e lei ha risposto: “Ovvio, appena mi proporranno un’offerta di lavoro tornerò subito a lavorare in Italia”.Adesso si trova a Piombino per motivi familiari e presto ripartirà verso Santander dove potrà usufruire ancora per un anno dei laboratori in cui porterà avanti le sue ricerche sulla plastica.

Riccardo Statzu – Classe 3D

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone