Scuola Secondaria di Primo Grado "Puccini" di Firenze

Docente responsabile Paolo Boschi

Se ti inquino, ti cancello – Racconto

D10k2o, stazione spaziale del Sacro Impero di Byrz da Marte…ZH2 era il capo dell’unica stazione spaziale aliena su quel pianeta ostile. Era quasi alla fine del suo meraviglioso progetto, che però era un segreto…Un giorno, apparentemente come tutti gli altri, ZH2 sentiva di aver trovato il bandolo della matassa: avrebbe usato un potente gas per ucciderli. Quei ripugnanti esseri che infettavano il terzo pianeta di quel sistema infatti si potevano facilmente sopprimere esponendoli a quel potente veleno.Ne era convinto, ZH2 stava per portare a termine la sua missione primaria, cioè inventare un apparecchio che avrebbe distrutto una volta per tutte quella specie sottosviluppata.Aveva capito… non pensava di essere cosi intelligente, ma almeno più degli umani!Era pronto, sì, proprio così, non vedeva l’ora di regnare e dominare su tutto il Sistema Solare.Doveva aspettare solo pochi secoli… ma non capiva perché proprio lui doveva fare tutto il lavoro pesante… Sì, avrebbe fatto senz’altro così…. L’indomani avrebbe consegnato a un terrestre il motore gassificante per distruggere quella razza impura e in seguito occupare tutto il pianeta blu. Firmò la pagina del suo diario marziano: 6 mesottavo 37899 del calendario byrziano, 27 luglio 1854 secondo il calendario terrestre. Il giorno dopo avrebbe consegnato il suo dispositivo a un umano di nome Eugenio Barsanti. La stima per l’autodistruzione della specie era di un secolo e mezzo, più o meno… Allora partì sorridendo per consegnare il suo meraviglioso marchingegno. Un po’ d’attesa e tutto sarebbe andato al posto giusto, in fondo cosa sono pochi decenni per il metabolismo di un byrziano?

 

Sofia Polini – Classe 1B

Scuola Secondaria di primo grado “Puccini” di Firenze

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone