In Italia pesci e canarini, record di gatti in Francia: è l’Europa degli animali…

Sono 200 milioni in tutto, vivono in 75 milioni di abitazioni. Da noi ce n’è uno a testa, e fanno ormai parte della famiglia. In Italia si stimano circa 60 milioni di abitanti, ma altrettanti sono gli animali – tra i quali cani, pesci, gatti, piccoli, mammiferi, rettili e uccelli – ospitati nelle nostre abitazioni. Questi fanno parte di nuclei familiari tendenzialmente più numerosi ma negli ultimi anni gli animali domestici si trovano anche nelle famiglie di un solo componente. Il nostro primato in Europa è dovuto alla presenza di circa 30 milioni di pesci e uccellini. In Italia è presente anche una fiera molto importante riguardante prodotti e attrezzature per animali domestici. Alla stesura del rapporto hanno aderito anche Iri e l’Associazione Sanitaria Medici Veterinari: il risultato è un documento che fotografa un paese dove gli animali d’affezione (come sono definiti) hanno un ruolo sociale sempre più importante. I numeri proposti si basano su stime perché manca ancora un paese da analizzare. Tuttavia le famiglie che hanno un animale ne accolgono altri e sono molto attente a garantirgli una buona qualità di vita. Il rapporto inoltre sottolinea che gli anziani oltre 65 anni dichiarano che grazie ai loro compagni non umani hanno visto migliorare il loro benessere psicofisico e le relazioni sociali, mentre i bambini di famiglie con un animale domestico fanno meno assenze a scuola. Non stupisce perciò che soprattutto cani e gatti siano considerati membri della famiglia a tutti gli effetti, nonostante soltanto per i primi sia obbligatoria l’iscrizione all’ anagrafe e il Censimento generale.
Michelangelo Toti – Classe 2E

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone