LA RECENSIONE. MATILDA

Roald Dalh, Matilde (titolo originale:Matilda)
Salani Editore.
L’autore nacque nel 1916 in Galles da genitori norvegesi. I genitori gli diedero questo nome in onore dell’ esploratore Roald Amundsen.
Nel 1939 scoppia la seconda guerra mondiale e Dalh si arruola nella Royal Air Force.
Nel 1942 inizia la carriera di scrittore per bambini acquistando una vasta popolarità. Per il cinema ha realizzato diverse sceneggiature.

Matilde è una bambina di quattro anni dotata di una straordinaria intelligenza, ma i genitori non vogliono che sia istruita. Quando andrà a scuola, Matilde incontrerà una gentile insegnante la quale rimarrà stupita dalla sua intelligenza. Però ad ostacolarla ci sarà la Spezzindue, la perfida direttrice che non sopporta i bambini. Qualcosa nella sua vita cambierà per sempre.

È un libro che ci ha fatto riconoscere le nostre emozioni e in alcuni passaggi ci rappresenta
Il messaggio che l’autore vuole dare è facilmente comprensibile: la lettura ci fa crescere e ci fa diventare più liberi.
È un bel libro, è’ molto semplice e lo consigliamo ai ragazzi della nostra età ma anche un pò più piccoli.

Giorgia Carnovale Melania Kovacaj Asia Pelone
Melissa Di Nella Melania Ceroni
Classe 2 F scuola secondaria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone