I.C. Calderini Tuccimei di Roma

Docente responsabile Tiziana Di Crescenzo

Ritorno al passato di Edoardo Velocci 3 B

Gli agenti X e Z sono ancora alle prese con delle entità aliene che infestano il mondo.
Questa volta devono occuparsi di un essere molto violento, un motociclista che era stato imprigionato dall’agente Z sulla luna, ma era riuscito ad evadere, quindi era tornato indietro nel tempo per uccidere l’agente Z, per poi distruggere il mondo. L’agente X viene allora mandato indietro nel tempo per fermare il motociclista e salvare Z.
I due agenti investigano sulla caduta di un drone, però l ‘agente Z si comporta in modo diverso da come si comporta di solito e X vuole capire il problema. Intanto si scontrano dentro un locale con degli alieni che distruggono, ma l’agente Z viene a sapere che il motociclista è scappato dalla prigione. Intanto il motociclista con un oggetto molto tecnologico riesce a tornare indietro nel tempo, al momento in cui era stato arrestato.
L’agente X, non vedendo più il suo compagno, scopre quello che era successo e torna anche lui nel passato. Nel passato incontra l’agente Z, più giovane, il quale però non lo conosce e quindi lo cattura. L’agente X gli mostra le armi anti-aliene e gli spiega la situazione cercando di trovare sia il motociclista del futuro che è andato nel passato, sia quello del passato. Nel cercarlo vengono aiutati da un alieno buono che prevede diversi futuri. L’ alieno si chiama Peter e ha con sé un dispositivo spaziale che proteggerà un futuro attacco alieno. Peter dà questo oggetto a X e a Z, che lo dovranno mettere su un razzo. I tre si dirigono al razzo , ma vengono arrestati da un colonnello, però Peter gli fa vedere il futuro e il colonnello li lascia passare. I due motociclisti si trovano proprio lì e comincia il combattimento.
Il giovane Z combatte con il giovane motociclista e X combatte contro quello del futuro che viene lanciato giù dalla rampa del razzo. Il razzo decolla e quell’oggetto si libera nello spazio creando uno scudo.
L’agente X stava per tornare nel futuro, ma mentre K ringrazia il colonnello che li aveva fatti passare, esce fuori da un passaggio segreto il motociclista. che spara a Z. Il colonnello si mette in mezzo e viene colpito mentre Z ammazza il motociclista. X assiste alla scena da lontano e vede un bambino uscire dalla macchina per cercare il padre che era il colonnello. Il bimbo mostra a Z un orologio, lo stesso che X aveva tenuto sempre con sé in ricordo del padre. A questo punto l’agente X capisce che era stato adottato da Z, perché il padre gli aveva salvato la vita. Tornato nel futuro l’agente X e Z diventano amici ancora più stretti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone