Arpa e la Musica d’ambiente

Nella settimana del progetto Arpa, ho imparato varie cose. Prima di tutto ARPA significa agenzia regionale di protezione ambientale. Ho imparato che la Terra è il posto in cui viviamo ed è come la nostra casa quindi non bisogna assolutamente sporcarla. Inoltre ho imparato con la geologa Ilaria che quando c’è una frana, tipo in montagna, i geologi mettono due strumenti che si chiamano piezometro e inclinometro.

Il piezometro ha l’obiettivo di far capire ai geologi se il terreno è abbastanza stabile (solido), invece l’inclinometro ha un altro preciso compito. Come ho già detto viene messo sotto terra e se dopo un pò di tempo si è inclinato vuol dire che il suolo non è abbastanza solido e che sta scendendo lentamente. Quindi i geologi dovranno prendere delle misure di sicurezza. Supponiamo però che dove c’è la frana ci sia anche un fiume.

I detriti che la frana ha portato a valle andrebbero nel fiume. I detriti che a questo punto si vanno ad ammassare, formerebbero una diga. La diga fa da muro e quindi il fiume si trasformerebbe in un lago, che i geologi devono monitorare con molta attenzione. Poi il signor Franco ci ha raccontato la storia di Fiuto, il cane da rifiuto e quella di PM il robot.

Franco ci ha anche fatto vedere dei filtri di carta sottilissimi che dopo un giorno sono diventati neri; questi filtri avevano tanti buchi che non si possono vedere ad occhio nudo, ma solo con il microscopio. Tutto questo è quello che ho imparato nella settimana Arpa , Musica d’Ambiente.

Redazione scuola primaria di Fara Novarese – ANDREA SEVERICO

Docente referente: Fulvia Bernascone

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone