TOCCA AGLI ITALIANI A VIVERE UNA NUOVA ESPERIENZA

 

Gionard, studente dell’Istituto Luigi Einaudi, uno tra quelli che hanno accolto gli studenti finlandesi durante una settimana di confronto didattico con il College Osao della Finlandia, racconta vivacemente la sua esperienza.

Io: Ciao, come stai? Vorrei chiederti alcune domande in base alla tua esperienza con i finlandesi.
G: Ciao, dimmi pure.
Io: Hai mai pensato se sarà difficile accogliere uno straniero nella vostra famiglia?
G: All’inizio è stato difficile, poi piano piano è stato molto più facile, perché si è molto aperto. Poi perché entrambi eravamo interessati a conoscere una nuova esperienza.
Io: Dunque, qual’è la differenza che hai notato nella vita quotidiana dei Finlandesi rispetto qui in Italia?
G: Le differenze sono tante, ma qulle che mi ha colpito di più è il loro modo di essere chiusi fra di loro, in poche parole le loro privacy, sono molto timidi.
Io: Hai imparato qualcosa durante questa settimana molto impegnativa?
G: Penso che se dovrei imparare qualcosa, dovrei andare io in Finlandia per sentire una nuova “aria”.
Io: Come valuteresti questa esperienza?
G: È stata un’esperienza fantastica che non potrò mai scordare.
Io: Nel concludere, vorresti ringraziare qualcuno in particolare?
G: Vorrei ringraziare la scuola per questa esplendida esperienza.
Io: Grazie mille per il tuo tempo.
G: Prego, ci mancherebbe.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone