NUOVA SCUOLA, NUOVA AVVENTURA!

Quest’anno ho iniziato la scuola secondaria di primo grado, un mondo nuovo, tutto da scoprire.

Rispetto alla scuola primaria è cambiato molto, anche se non ho impiegato molto tempo ad ambientarmi.

Mi aspettavo un’aula non molto grande con le pareti azzurre e bianche: infatti è come l’avevo immaginata.

Nella mia aula ci sono i banchi singoli, ma io immaginavo quelli doppi, come la scuola primaria. Io preferisco i nuovi banchi perché secondo me riesco a regolare lo spazio senza invadere quello dei miei compagni.

In classe abbiamo un solo armadio, usato per mettere i libri dei professori. Io invece pensavo di avere molti armadi e scaffali per appoggiare il materiale scolastico meno utilizzato dagli alunni.

La nostra classe è composta da venticinque alunni , quattordici maschi e undici ragazze, anche se due compagne non sono mai venute a scuola.

Ci sono sei compagni che alle elementari frequentavano il mio stesso corso ed è bastato un semplice lavoro di gruppo per socializzare un po’ con tutti.

Non avrei mai immaginato di avere così tante materie e così tanti professori.

In base alle discipline sono aumentati anche i libri: alla scuola primaria avevo solo un libro di lettura e il sussidiario, mentre ora ho acquistato un libro per ogni disciplina.

Ma tutte queste variazioni non hanno molto valore perché l’importante è studiare!

Flavia Giotta 1aL

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone