LEGGERE PERCHE’

In un tempo in cui si assiste alla crescente perdita del valore del libro e della disaffezione diffusa alla lettura da parte dei ragazzi, la scuola, con questo progetto, vuole essere, e rappresentare, luogo privilegiato e speciale per promuovere strategie adatte a suscitare curiosità  e amore per il libro, a far scoprire il bisogno e il piacere della lettura.

 

Leggere è carburante per la mente e apre le porte della fantasia

Libri …che passione!

Fin  da piccoli i genitori a casa e le maestre a scuola ci hanno letto fiabe, favole, racconti, storie belle ed affascinanti che ci stimolano all’amore per la lettura. Leggere può sembrare anche noioso ma in realtà, è la lettura che ci aiuta ad esprimerci e parlare correttamente in italiano e ci insegna nuovi vocaboli. È vero che oggi noi ragazzi amiamo guardare i cartoni animati in TV o giocare con playstation o videogiochi però è anche vero che leggere ha un suo fascino particolare: dentro ogni libro si trova una sorpresa speciale che ti potrà aiutare in ogni momento della tua vita; infatti leggere fa bene al cuore, fa bene alla testa perché mette in moto il cervello,e fa bene ai nostri voti scolastici.

Il mondo dei libri è magico perché ci fa viaggiare con la fantasia e con la mente in mondi lontani in compagnia di amici speciali, i protagonisti delle storie. Con loro ci immedesimiamo nella storia e viviamo insieme avventure di ogni tipo. Dalla prima all’ultima pagina il libro è una scoperta continua, un’emozione che non finisce con l’ultima pagina ma ci spinge a cercare ancora altri libri …

Per promuovere in noi il piacere della lettura  la scuola ci ha coinvolti nel progetto “LEGGER-MENTE: un anno di storie”. Un’altra attività che la maestra ci ha proposto e che noi abbiamo accolto con entusiasmo è stata la costruzione in classe di una libreria: il nostro compagno Giuseppe Rosa

ha portato delle cassette di legno pitturate da lui e le ha attaccate al muro della nostra classe, ciascuno di noi alunni poi ha portato a scuola un libro che ha letto e  che lo ha particolarmente emozionato per condividerlo con tutti i compagni. Da Settembre, infine,  stiamo riflettendo su quanto sia importante leggere e ci hanno chiesto di provare a esprimere ciò che è per noi la lettura, abbiamo, così, raccolto le frasi più belle che vogliamo qui condividere:

-Quante cose possiamo prendere dai libri!Esperienze,cultura,relax … frasi. Ecco perché i libri sono in grado di cambiare, ovviamente in meglio la vita!!!

 -Puoi leggere, leggere, leggere  che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’ esperienza speciale che è la cultura.

 -I libri pesano tanto e pure, chi se ne ciba e se li mette in corpo, vive tra le nuvole.

 La lettura è per la mente quel che l’esercizio è per il corpo.

-Un bambino, un insegnante, un libro, e una penna possono cambiare il mondo!Prendiamo le nostre penne e i nostri libri …

-L’istruzione è la sola soluzione.

Classe V A- Scuola Primaria “Cappuccini” – SALEMI (TP)

Alunni che hanno realizzato il progetto grafico:  Angela Colla e Giovanni Gisone

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone