Tg Scuola – edizione del 21 novembre 2017

La creatività fa scuola, venerdì l’evento

Torna l’evento La creatività fa scuola organizzato da Diregiovani.it, l’Agenzia di stampa Dire e l’Istituto di Ortofonologia. Il primo appuntamenti è venerdì 24 novembre all’istituto Galilei di Roma. Saranno presenti 250 tra studenti, docenti e dirigenti scolastici. Nel corso della mattinata verrà consegnato il premio ultimi educatori, promosso dagli organizzatori per valorizzare il lavoro quotidiano degli insegnanti e dei presidi. L’evento sarà inoltre dedicato al progetto La scuola fa notizia, il giornale on line interamente realizzato dalle scuole di tutto il territorio nazionale. Nato lo scorso anno ha già più di 400 scuole iscritte e ai percorsi di alternanza scuola lavoro. Verranno premiati i vincitori dei concorsi Giornalisti in erba, Educare alla non violenza, Percorsi di legalità e La scuola per ricominciare. Il secondo appuntamento sarà il 7 dicembre quando verranno premiati i laboratori teatrali.

Il busto di Falcone torna a scuola

Il busto del giudice Giovanni Falcone è tornato al suo posto, alla scuola Falcone di Palermo. Dopo gli atti vandalici dei mesi scorsi, grazie al contributo dell’Associazione nazionale Polizia, il busto restaurato è stato accolto ieri dalla comunità scolastica in festa. Più volte l’istituto è stato colpito da atti vandalici ma docenti e studenti hanno continuato a portare avanti la loro battaglia per la legalità.

A Firenze mille studenti per Pasolini

Venerdì 24 novembre si terrà il “Convegno Performance d’Autore” dedicato a Pier Paolo Pasolini per la scuola superiore che Diesse Firenze e Toscana organizza annualmente per approfondire grandi voci della letteratura italiana che non trovano sufficiente spazio nei percorsi scolastici. Saranno mille i partecipanti, tra studenti e docenti provenienti da 33 scuole di 9 regioni d’Italia, si ritroveranno al Teatro Aurora. La XII edizione di Performance d’Autore vuole cogliere, sollecitando i ragazzi, le provocazioni dell’autore, tanto scomodo quanto attualissimo interprete del nostro tempo.

Presto l’Osservatorio strutturale sull’adolescenza

Un Osservatorio strutturale sull’adolescenza per rispondere alle sfide educative che riguardano tutti. Lo ha annunciato la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, in occasione del convegno ‘Adolescenti oggi. Nuova alleanza. Nuove sfide educative’. Un osservatorio che avra’ compiti di studio e rilevazione per produrre rapporti annuali in grado di orientare gli interventi legislativi e di sistema. All’Osservatorio parteciperanno tutte le componenti del sistema educativo: famiglia, scuola, istituzioni e societa’.La due giorni “Asdolcescenti oggi” è stata un momento di confronto e ulteriore condivisione di un lavoro di ascolto avviato a maggio scorso. Durante l’iniziativa piu’ di 80 ragazzi si sono sfidati nell’adolescen/Ack, un hackaton sull’adolescenzain particolare sull’Etica della tecnologia e sull’alleanza educativa scuola famiglia.


DALLE SCUOLE

Consulta di Vibo Valentia
Insediata la consulta provinciale degli studenti di Vibo Valentia. L’inizio con un convegno su tutte le tematiche di attualità coordinato dalla docente referente Franca Falduto,

Liceo Telesio di Cosenza
Torna in scena al teatro Rendano l’orchestra degli studenti

Voicebookradio
Partita dal liceo Kennedy di Roma la radio web degli studenti conta oggi 4mila studenti delle scuole di tutta Italia

Liceo Ovidio di Sulmona
Tante iniziative per promuovere la cittadinanza attiva e le competenze civiche attraverso l’informazione e la formazione

Liceo Galvani di Milano
Gli studenti giornalisti raccontano l’alternanza scuola lavoro sul giornale la scuola fa notizia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone