Attori si diventa

Il progetto Teatro è organizzato e diretto dal professore Berta e dalla professoressa Marco. A questo progetto partecipano gli alunni delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado. Le prove si svolgono tre giorni alla settimana, il martedì, il mercoledì e il venerdì, dalle ore 14:00 alle ore 17:00 e si tengono nell’auditorium dell’istituto Nicola Scarano. Alcuni alunni hanno espresso la loro opinione al riguardo. Florio Simone, 3B: “Mi è piaciuto molto, poiché ti diverti tu e si divertono anche le persone che ti guardano”. Florio Annachiara, 3A: “Ho scelto di partecipare a questo progetto perché mi piace recitare”. Lo spettacolo teatrale che verrà rappresentato nel mese di giugno è “MISERIA E NOBILTA'”. Questa commedia è ambientata nella Napoli di fine ‘800, ed è la storia di Felice Sciosciammocca, scrivano, e Pasquale, poveri in canna e costretti per questo a vivere alla giornata, spesso impegnando oggetti di casa al banco dei pegni. La loro situazione porta nervosismo e litigi anche all’interno delle rispettive famiglie, ed infatti dopo un litigio tra Concetta, moglie di Pasquale, e Pupella, moglie di Felice, Peppinello, figlio di Felice andrà via di casa. Un giorno però, alle due famiglie, si presenta un’occasione d’oro: il marchesino Eugenio vorrebbe sposare Gemma, una famosa ballerina, ma i suoi genitori approvano il matrimonio. Il padre di Gemma però acconsente alle nozze solo se anche i genitori di Eugenio acconsentono. Eugenio quindi chiede a Felice e Pasquale ed alle rispettive mogli di presentarsi a casa del padre di Gemma spacciandosi per i suoi aristocratici parenti. Dopo un lauto pranzo offerto da Eugenio alle famiglie di Felice e Pasquale inizierà una serie inarrestabile di equivoci…

ANTONIA SCARANO e ILARIA STINZIANI 3A

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone