COLPO DI STATO IN ZIMBABWE

Zimbabwe. Colpo di stato, l’esercito prende il potere.

In Zimbabwe c’è stato un golpe. Il presidente, praticamente dittatore della nazione, Mugabe, e la sua famiglia sono stati arrestati e segregati dall’esercito (che lo aveva precedentemente sostenuto) nella sua villa situata ad Harare, la capitale. I cui vertici hanno presto preso il
controllo della nazione e della sua rete televisiva attraverso la quale parlano di consegnare alla giustizia tutti i criminali attorno al presidente che ”sono causa della sofferenza economica sociale del paese”.
Ma lo stesso esercito ci ha tenuto a far sapere che Mugabe e la sua famiglia sono ”sani e salvi”. Il presidente aveva promesso in passato delle elezioni democratiche e regolari, promesse evidentemente mancate. Questo golpe può essere interpretato come un effetto a questi inganni dittatoriali.

Flavia Fiorani, Liceo Plauto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone