Selfie, fenomeno nuovissimo ed è già dipendenza

Selfie, in questo nuovo Secolo tutto tecnologico questa parola assume sempre più significati, studi e ricerche spaziano dal crederlo puro narcisismo a dimostrazione di totale insicurezza. Per i giovani è pane quotidiano, per altri un fenomeno quasi sconosciuto.

E tu, oggi ti sei già scattato un Selfie?

Ma soprattutto, cos’è un selfie e perché scattarsene uno?

Il Selfie è l’evoluzione di un semplice autoscatto in qualcosa che ci identifica. Scattarsi un Selfie è un modo per definire la propria immagine, ciò che si vuole gli altri pensino di noi stessi. Il Selfie è fatto per essere condiviso, postato.
A volte diventa la rappresentazione di ciò che vorremmo essere ma in realtà non siamo, entra in gioco la propria autostima. Il mondo dei social diventa così un palco teatrale dove è possibile decidere quale personaggio indossare.
Gli spettatori ti giudicano e ti valutano mettendo o meno Like, alcuni si fanno influenzare molto da quella cifra, che deve essere sempre più alta, e più indossi i panni di personaggi che non ti rappresentano più quella cifra sale.
Lasceremo che sia una cifra a decidere che opinione e autostima abbiamo di noi stessi?

Un fenomeno nuovo e allarmante è l’Extreme Selfie, si tratta del risvolto più negativo e pericoloso del Selfie, autoscatti immortalati in momenti di forte adrenalina, davanti al treno in corsa, sulla cima di grattacieli o su sporgenze rocciose.
La motivazione di questo gesto alquanto coraggioso quanto imprudente spesso è aumentare Like, accrescere la propria reputazione social e, in alcuni casi, addirittura guadagnare.
Questo fenomeno, descritto da alcuni come sport estremo, è composto essenzialmente da incoscienza, e come conseguenza diretta sono molti i giovani che, nel tentativo di scattare il Selfie più azzardato della storia, hanno purtroppo perso la vita.
Nel descrivere la nostra epoca è impossibile non parlare di Selfie, hanno influenzato le persone e il pensiero comune, sono entrati nelle nostre vite a tutti gli effetti.

E forse, tra molti anni, nel far vedere una nostra foto, mostreremo proprio un nostro Selfie!

Elisa Montagnana
ITE Enrico Tosi, Busto Arsizio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone