MILOS UN’ISOLA DA SCOPRIRE

Milos è una piccola isola collocata al sud della Grecia, ha oltre 75 meravigliose spiagge da visitare con un’incredibile varietà di paesaggio: si passa dalla sabbia dorata ai ciottoli o alle spiagge rese gialle dallo zolfo.

Grazie ai dati storici,  si sa che sull’isola era presente l’uomo sin dal periodo mesolitico, che va dal 10.000 all’8.000 a.C.

Oggi è molto turistica grazie alla sua rara bellezza, anche se bisogna stare attenti a scegliere una zona protetta dal vento.

Si possono visitare villaggi tradizionali come Areti, quasi completamente sommerso per via delle maree, o Firopotamos, adatto agli amanti della pesca e del nuoto. Pollonia invece è collocata nella punta nord-occidentale dell’isola ed è molto ambita dai turisti per le sue diverse piccole spiagge e i ristoranti greci tipici.

Nella zona occidentale sono presenti varie riserve naturali tra cui Achivadolimni, il più grande parco naturale con acqua delle Cicladi, dove si possono osservare rari esemplari di uccelli.

Altre particolari caratteristiche dell’isola sono la sua gastronomia ed i suoi prodotti tipici come il miele, la salsa di pomodoro, i capperi ed il pane.

Una delle spiagge più apprezzate dai visitatori è Sarakiniko a causa del colore delle sue rocce che ricorda un ambiente lunare, del suo mare limpido ma soprattutto per il relitto di un veliero che si trova sui suoi fondali e che si può esplorare con una piccola immersione accessibile a tutti.

In conclusione Milos può essere una meta di vacanza per chiunque, avventurosa con le sue spiagge nascoste, rilassante con i piccoli villaggi popolari o una meta culturale con la sua storia risalente all’antichità.

Beatrice Lettieri e Bianca Gentili

Classe Seconda A

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone