Sgozza la moglie, poi si schianta sull’A4

Un omicidio suicidio quello avvenuto a Brescia il lunedì sera del 1 febbraio 2016. Paolo Piraccini di 56 anni ha sgozzato con un coltello da cucina la moglie Marinella Pellegrini di 55 anni, per poi fuggire e imboccare l A/4 contromano e schiantarsi contro un tir. Gli agenti hanno scoperto quello che era accaduto andando a casa della vittima per dare la triste notizia alla moglie ritrovata quasi decapitata in un lago di sangue. Secondo la ricostruzione la coppia di coniugi avrebbe avuto una lite che poi sarebbe finita in tragedia: Piraccini avrebbe impugnato il coltello da cucina e avrebbe sgozzato la moglie. L intenzione di mettere fine alla vita della moglie Paolo piraccini l’aveva dimostrato già la scorsa settimana quando all’ interno della sua pizzeria Paolo aveva minacciato la morte alla moglie dicendo <<La uccido e poi mi ammazzo>>.

Tutto ciò è avvenuto perché lui aveva paura che la moglie dicesse basta e che i continui litigi portassero alla separazione della coppia, e che la moglie lo buttasse fuori di casa, visto che l’appartamento era intestato alla moglie. Inoltre l’uomo stava attraversando un periodo di depressione da quando un tumore l’aveva colpito. I vicini non sospettavano di nulla, e sono rimasti stupiti dall’accaduto.

 

Stefano Bolognini, ITA Sereni Succursale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone