• Home
  • Blog
  • Articoli
  • #Eventday all’IISS di Bojano in occasione di ‘Futura’

#Eventday all’IISS di Bojano in occasione di ‘Futura’

Domani, venerdi’ 19 gennaio, all’istituto superiore di Bojano, in provincia di Campobasso, in occasione della Festa del Piano Nazionale Scuola Digitale (Pnsd) promossa dal Miur dal 18 al 20 gennaio, organizza un event day proponendo varie attivita’.

Gli studenti saranno i protagonisti di un percorso laboratoriale finalizzato ad evidenziare come, nella scuola digitale, non sono gli obiettivi educativi e le competenze da acquisire a cambiare, ma sono gli strumenti e le modalita’ da utilizzare per realizzarli a trasformarsi. Diverse le iniziative che si svolgeranno a partire dalle 17.

A ‘How deep is your learning?’, una lezione introduttiva, in modalita’ Ted, che illustrera’ i temi principali del Pnsd, seguira’ ‘A.I. caffe’ digitale’, con un esperto che, in collaborazione con gli studenti, chiarira’ che cos’e’ l’intelligenza artificiale e come la scuola introdurra’ il tema in un progetto di alternanza scuola-lavoro.

Sara’ poi la volta del ‘Liber catullianum, carme 72.0′, in cui classicita’ e tecnologia si sfideranno attraverso l’approfondimento di un carme di Catullo, per dimostrare come sia possibile conciliare tradizione e innovazione in vista della scuola del futuro.

Si passera’, quindi, a ‘Culture shock’, la presentazione di un’app realizzata per sostenere il turista nel superare il disagio che deriva dall’impatto con una lingua straniera, e a ‘Fca e_discovery’, l’alternanza scuola-lavoro online per favorire le scelte occupazionali degli studenti dopo il conseguimento del diploma.

L’event day si concludera’ con ‘Stem-al cuor non si comanda’, una lezione interdisciplinare che, utilizzando strumenti digitali, punta a potenziare la propensione degli studenti verso percorsi formativi collegati alle scienze, alle tecnologie, alla matematica e all’ingegneria; e ‘The wall’, una coreografia per promuovere il Pnsd e ribadire che: “La ‘scuola digitale’ non e’ un’altra scuola. E’ piu’ concretamente, la sfida dell’innovazione della scuola’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone