• Home
  • Blog
  • Articoli
  • Essere o apparire?: Quanta verità possiamo scovare dietro alla maggior parte dei post sui social?

Essere o apparire?: Quanta verità possiamo scovare dietro alla maggior parte dei post sui social?

Pare che sempre più utenti preferiscano la seconda scelta come risposta. Cresce sempre di più il numero di chi crede che l’apparire sia più importante dell’essere. Ma scaviamo in fondo: perché per qualcuno dovrebbe mai essere più importante esporre la costruzione fittizia della propria vita?

In una società che esige sempre di più, la maggioranza degli utenti dei social network si sentono sempre meno adeguati alle catalogazioni che vengono imposte. È proprio questo il motivo che spinge migliaia di fruitori a costruirsi un’immagine apparentemente perfetta, quasi fossero una vetrina che ha il solo scopo di attirare i clienti.

Se nella vita reale non riscuotono il successo che vorrebbero, almeno sui social possono ricevere tutte le gratificazioni di cui hanno bisogno attraverso un semplice ma fatidico numerino: il numero dei “mi piace”.

Perché non puntare, invece, su profili autentici che esaltano il meglio di ciascuno? Semplice: perché la società non lo permetterebbe. Gli utenti si sono semplicemente conformati alle leggi di ciò che gli circonda. Viene da chiedersi a questo punto: sono rei gli utenti o il mondo esterno dal quale proteggersi dietro a uno schermo?
E tu, preferisci ESSERE o APPARIRE?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone