IL DUBBIO DELLA SCELTA LICEALE

Pensate che la scelta del liceo sia una decisione semplice? No, non è così: infatti questa decisione non è da sottovalutare ed i nostri professori ci hanno aiutato a capirlo. Ci hanno fatto comprendere quali sono i nostri punti di forza, i nostri punti di debolezza, ciò che ci interessa di più e ciò che ci interessa di meno. In questo modo ci hanno fornito un quadro generale su quale scuola superiore dovremmo frequentare. Il liceo si dovrebbe scegliere in base alle capacità e agli interessi dei singoli studenti. Un errore che non si dovrebbe mai compiere è quello di seguire gli amici ed iscriversi quindi in scuole che non sono adatte a noi: per esempio, nella nostra classe abbiamo stretto buoni rapporti e sappiamo che, anche andando in scuole differenti il prossimo anno, i legami rimarranno sempre gli stessi e continueremo a frequentarci. Oltre ai professori, anche tutta l’organizzazione della nostra scuola ci ha aiutato molto nella scelta del liceo: infatti, ci ha dato la possibilità di svolgere dei test di orientamento accuratamente preparati da diversi psicologi. Questi test aiutano gli studenti a capire quale scuola sia più idonea ai singoli ed inoltre mostrano a quale ambito lavorativo potrebbero aspirare gli alunni in futuro, in base alle loro attitudini ed alle loro competenze. Oltre ai test, la scuola ci ha offerto la possibilità di incontrare alcuni professori di alcuni licei di Roma, che ci hanno spiegato le caratteristiche principali delle loro scuole, illustrandoci in particolare le materie più importanti, soffermandosi poi su aspetti pratici come, per esempio, l’orario scolastico ed i diversi progetti culturali a cui le scuole aderiscono. Non meno importanti sono stati i suggerimenti sulle esperienze all’estero che ogni scuola porta avanti: infatti quasi tutti i licei aderiscono a progetti di studio con scuole estere, arrivando anche a simulazioni di riunioni ONU cui possono partecipare gli alunni. Riteniamo in conclusione che, fra tutte le varie attività che ci sono state proposte,  un ruolo fondamentale sia stato svolto dai professori, che con i loro consigli, estremamente mirati e precisi, ci sono stati molto d’aiuto e speriamo quindi di  aver fatto la scelta giusta.

Giulia  Fornelli e Camilla Giordani   classe terza  A

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone