Il Giorno della Memoria

Il Giorno della Memoria è il 27 gennaio.
Ricorda tutte quelle persone che sono morte ingiustamente .
Molte volte, quando si fa una guerra, io penso che sia causata da grandi illegalità.
Guardando la realtà, capisco che, in verità, le guerre possono scoppiare anche semplicemente perchè un atore / re / altro, quel giorno è arrabbiato.
In questo giorno ricorda gli Ebrei che furono sterminati durante la Seconda Guerra Mondiale.
Questo fatto, ovviamente, rimarrà per sempre nella storia perché lo scopo di questa guerra era proprio di sterminare un’intera “Razza”.
Il popolo degli Ebrei, in quel momento stava diminuendo enormemente;
alcuni venivano bruciati vivi, altri venivano portati nelle camere a gas oppure morivano di stenti e fatica.
Le condizioni di vita erano pessime: buttati là in uno stanzone, a lavorare perennemente, a trasportare pesi, sia se stavano bene oppure no.
Non avevano diritti, non avevano niente.
Questo fatto va, anche se ci fa soffrire, ricordato perchè è proprio questo lo scopo del Giorno della Memoria: – Ricordare gli avvenimenti brutti successi nella storia per non ripeterli.
Per la prima volta ho scoperto questa cosa, questa guerra, grazie a un film visto anche a scuola e a mio parere molto bello: La vita è bella.
Questo film mi ha fatto molto riflettere e la mattina dopo ancora facevo domande e pensavo a questo film.

Francesca Loffreda, 5 B Loi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone