NINTENDO LABO: UN INNOVATIVO TUFFO NEL PASSATO

Il giorno 17 gennaio l’azienda Nintendo ha presentato una nuova periferica, capace di soddisfare le esigenze dei più piccoli e di divertire i più grandi. Gli ingredienti del nuovo modo di intendere la tecnologia sono tanta creatività e dei fogli di cartone.

Di pochi giorni fa la notizia che ha fatto esplodere il web: Nintendo LABO, questo il nome del nuovo gioiello della Casa di Kyoto, è stata presentata sul canale Youtube americano di Nintendo il giorno 17 gennaio ed è, a detta dell’azienda, “una nuova esperienza interattiva per Nintendo Switch che farà la gioia di adulti e bambini!”

Ma in cosa consiste questo accessorio per la già famosa e campione d’incassi console di Nintendo? LABO è una novità videoludica per sviluppare la creatività dei bambini, facendoli costruire il proprio videogioco di cartone che grazie alle funzionalità di Nintendo Switch offrirà un divertimento sicuramente inusuale. Nelle confezioni dei primi set annunciati, infatti, saranno presenti solo la scheda di gioco e tutto l’occorrente per costruire grazie alle apposite istruzioni interattive. Andando, quindi, controcorrente, cosa tipica dell’Azienda di Kyoto, e prendendo per mano i bambini piuttosto che prediligendo un pubblico sempre adulto, Nintendo ha creato un prodotto unico nel suo genere, che riesce ad avvicinare anche i bambini amanti della tecnologia alla creatività e alla voglia di creare qualcosa di reale e concreto con cui giocare nei modi più svariati. Sono infatti presenti vari Set di Toy-Con (ovvero queste particolari creazioni di cartone) tra i quali, per esempio, una canna da pesca, una macchina fotografica, un manubrio di una moto, un piccolo pianoforte, uno zaino per controllare un robot ed anche una particolare macchina radiocomandata.

Un nuovo modo, insomma, di far capire anche ai più piccini la complessità di un meccanismo, portando poi ad una grande soddisfazione quando il gioco sarà pronto all’uso. Il web, al momento dell’annuncio, non si aspettava qualcosa del genere, ma, in antitesi ai fatti, i primi Kit in preordine su Amazon di Nintendo LABO hanno già superato il numero di copie disponibili. Un’idea innovativa e vincente, un tuffo nel passato dell’azienda, quando ancora produceva giocattoli, ed una svolta nel mondo videoludico, che non aveva mai visto periferiche così divertenti ed adatte a tutti.

Michele Nocerino IC Flacco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone