MeetMeTonight 2017

Il 29 e il 30 settembre, nei pressi dei giardini “Indro Montanelli” di via Palestro a Milano, si è svolta la sesta edizione di MeetMeTonight, la variante milanese della Notte Europea dei Ricercatori. La fiera ha l’intento di avvicinare il pubblico alla scienza in ogni suo ambito, mettendolo in gioco in prima persona e rendendolo
protagonista.

Fonte immagine: www.meetmetonight.it

Durante la fiera, ai 44 stand, più di 500 ricercatori (provenienti dall’università Statale, Bicocca, Bocconi, IULM, politecnico di san Donato, politecnico di Milano, l’ospedale san Raffaele, INAF, ISAF, la commissione europea, ESO e il Joint Research Centre di Ispra) si sono messi a disposizione del pubblico, il quale ha potuto anche partecipare a laboratori interattivi riguardanti svariate tematiche o partecipare a talk nei quali sono stati affrontati dialoghi su temi di attualità: si è parlato di odio in rete, Urban Food Policity, Brexit, la scienza nascosta nell’ultima cena di Leonardo e molto altro.
Ogni anno MeetMeTonight è fonte di fascino, intrattenimento ma soprattutto curiosità. Alle persone viene chiesto di mettere in gioco manualità, ingegno, di sperimentare la scienza in ogni suo campo.
Quest’anno, tra le numerose opportunità, si è potuto scoprire come la matematica sia in grado di aiutare ognuno di noi a prendere la decisione giusta o di quale materia siano fatte le stelle o ancora come inventare, progettare, costruire un robot e come quelli di ultima generazione possano aiutare i bambini con bisogni speciali.
Si è scoperto come generare un brano musica utilizzando l’informatica, cucinare pop corn utilizzando laser o proteggere i nostri smartphone da intrusi.
Il Museo Civico di Storia Naturale ha messo a disposizione due giorni d’ingresso gratuito per chiunque avesse voluto visitare speciali collezioni inedite di conchiglie, insetti, fossili e dinosauri.
Sono stati organizzati anche due itinerari guidati da botanici alla scoperta degli alberi secolari dei giardini Montanelli. I due eventi sono stati animati dal Conservatorio di Milano “Giuseppe Verdi”

 

 

STEFANIA DE FINIS 4^BLSSA L.GALVANI, MILANO

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone