CARA MALALA, GRAZIE!

Cara Malala,
ti abbiamo conosciuto attraverso una ricerca di italiano e ci sei sembrata subito molto rivoluzionaria nei confronti di tutti. Sei una ragazza molto coraggiosa e, nonostante tutto e tutti, sei riuscita lo stesso a raggiungere i tuoi obiettivi. Sei una persona molto altruista, da stimare, imitare e rispettare proprio perché per opera tua molte ragazze hanno ottenuto il diritto all’istruzione.
Noi ti ammiriamo per la tua teoria: “Un bambino, un maestro, una penna e un libro possono fare la differenza e cambiare il mondo”. Grazie a te questa non è più solo una teoria, ma è diventata una pratica in molti paesi.
Noi pensiamo che non ti meritavi quello che ti è successo e per fortuna, come hai detto tu, i talebani che cercavano di fermarti, hanno fallito.
Ad una mente e un cuore come i tuoi non si può mettere fine neanche con una pallottola.

Con affetto,
Enrico Marannino, Aurora Morea e Scardicchio Davide 2L
SSS 1° g. “D. Alighieri” Casamassima (Ba)