Il passaggio dalla scuola media alla scuola superiore è una fase critica della nostra crescita. Come si sa, la scelta della scuola superiore non è facile: è la prima di una serie di scelte che indirizzeranno la nostra vita. A soli quattordici anni siamo forse ancora troppo piccoli per poter decidere cosa vorremmo fare del nostro futuro, ancora troppo immaturi per decidere da soli. Alcuni seguono ciò che consigliano i genitori, altri si basano sui consigli dei professori, mentre altri si affidano alle scelte degli amici. Inutile dire che tutto ciò comporta insicurezza, ansia e allo stesso tempo una strana sensazione apprensione, data appunto dalla paura e dalla consapevolezza di dirigersi verso una svolta importante della propria vita. Di certo, quello che è emozionante è la scoperta di un nuovo mondo, nuove amicizie, nuove avventure, anche se, come immagino, non ci saranno solo quelle. Ci saranno persone che ci rimarranno dentro, che ci porteranno sorrisi, occhi lucidi, insegnamenti e ricordi unici. Personalmente spero di trovare persone che mi facciano provare emozioni come quelle che ho provato alle medie, in cui sono stata davvero bene.

Ornella Monfreda 3L