Il cavallo più piccolo del mondo: Einstein

Einstein, un piccolo puledro pinto di Barnstead, entra nel guinness dei primati vincendo il titolo di “cavallo più piccolo al mondo”. È alto 42 cm e pesa 2,7 chili.

È così piccolo perché soffre di nanismo e viene considerato un miracolo della natura!

Il cavallo più veloce: Varenne

Varenne è nato il 19 maggio 1995 a Ferrara, in Italia. È un trottatore italiano, ha il mantello baio ed è alto 1,66 m.

Ai tempi in cui partecipava a molte gare era uno dei trottatori più veloci.

Ha vinto 62 corse tra cui una delle più importanti è il derby italiano di trotto. Vincendo le corse è riuscito a guadagnare circa 6 milioni di euro!

A quei tempi era il cavallo più famoso del mondo.

Il cavallo più bello del mondo: l’Akhal-tekè

Questa è la razza più bella al mondo, grazie al colore del mantello argentato che dona al cavallo un aspetto angelico.

La razza akhal-tekè viene dal Turkmenistan, in Asia Centrale.

Il cavallo più grande: Big jake

Big jake, un castrone belga di 11 anni, viene considerato il cavallo più alto del mondo, infatti è alto 2,10 m!

Questo enorme cavallo consuma 12 balle di fieno e 4 chili di avena al giorno!

Oggi Big Jake è ancora nel guinness dei primati come cavallo più alto.

Il cavallo più costoso del mondo: Totilas

Totilas, uno stallone olandese a sangue caldo alto 1,75 m è considerato uno dei migliori cavalli da dressage del mondo, per questo è anche uno dei più costosi. È stato venduto a dei tedeschi a 21 milioni di dollari!

Totilas è il terzo classificato fra i cavalli più costosi, dopo Fusaichi Pegasus e Shareff Dancer.

Palio di Siena: Raol

Durante gli anni ci sono stati molti cavalli che sono andati a gareggiare al Palio di Siena ma che non sono più  tornati.

L’anno scorso Raol, un giovane cavallo promettente, ha perso la vita fratturandosi una gamba durante quella terribile corsa.

Speriamo che non accada più!

Vittoria e Francesca, classe 2C