Gelosia – Poesia

Rosso mi prende il respiro
strizza lo stomaco
buca gli occhi
mi prende le mani,
le porta al collo
urla nelle vene
scorre nelle orecchie
e stringe forte, diventa
blu, proprio il colore
delle dita d’inverno
gelide, fredde, formale
prende un respiro e lo lascia
andare, bagnato il viso. Poi
il calore i sorrisi
e di nuovo
rosso, verde, blu, verde,
verde, rosso, blu, ver…
Verde!
Lo sguardo scappa via
spine crescono in gola
agonia e amarezza, cos’√®
il sapore aspro che
minaccia
di distruggere, ferire
forse un limone?
Ge… inizia per G
cosa hai detto?

Nicole Lucibello / Liceo Classico Galileo di Firenze