Guardo il telegiornale,

ormai è normale,

trovare una morte

“accidentale”.

Leggo il quotidiano,

non pare strano,

che ci sia dell’illegale.

Ascolto per ore,

chi critica il dolore,

con parole piene di ardore.

Ma non cambia ancora niente,

nessuno ancor si pente,

l’omertà è ricorrente.

Stefania Monfreda 2L