Radio Zammù: l’università alla radio

La mattina del 18 luglio i ragazzi della Summer School Dire di Catania si sono recati alla sede radiofonica della radio universitaria,  “Radio Zammù”. Ad accoglierli il giornalista radiofonico Alberto Conti.

Creata nel 2005, Radio Zammù dà voce agli studenti appassionati di musica ed interessati al radiogiornalismo. La radio dell’università di Catania crea una rete di comunicazione tra gli studenti, approcciandosi alle tematiche riguardanti l’Ateneo.

I ragazzi del corso hanno assistito ad una diretta radiofonica ed hanno avuto la possibilità di intervistare il giornalista Alberto Conti.

“Qual è la differenza tra radiogiornalismo e giornalismo scritto?”.

 “La radio provoca un impatto comunicativo maggiore e più immediato. Tuttavia nessuno dei due può essere definito migliore dell’altro in quanto entrambi hanno lo scopo di informare chi legge o ascolta”.

“Il linguaggio radiofonico presenta differenze rispetto a quello giornalistico?”.

“A seconda del contesto, il linguaggio radiofonico è spesso più informale e diretto rispetto a quello giornalistico che, invece, viene filtrato”.

Grazie a questo incontro, i ragazzi della Summer School hanno avuto la possibilità di approcciarsi a un mondo da loro ancora sconosciuto.

 

Di Caro Alice, Davino Alessandra, Munzone Antonio, Greco Andrea