Bullismo. Di Rachele, Noemi e Giorgia