Il lavoro nel 2020

Il lavoro nel 2020

Io resto a casa in questa primavera,

dove è uguale il giorno e pure la sera.

I miei genitori non van a lavorare

perché a casa dobbiamo restare.

 

In questi giorni si può sperimentare

un nuovo modo di lavorare.

Mouse, pc e tastiera

Servono per faticar fino a sera .

 

Chiusi da soli in una stanza

riescon a produrre anche a distanza.

Videolezioni e lavoro agile rendono la giornata piena,

però è così che passiam il periodo di quarantena.

 

 

MARCO FERRERI 2C

Marino Guarano – Melito di Napoli