Caro diario,

in questo periodo difficile molte persone lavorano da casa attraverso la tecnologia, come gli insegnanti. Ci sono sia cose positive sia negative, per esempio le cose positive sono: passare più tempo con la propria famiglia, potersi riposare di più cimentarsi nella lettura, guardare un film… le cose negative sono: non avere contatto fisico con gli altri, non poter uscire di casa…

Anche noi ragazzi stiamo lavorando da casa attraverso le videolezioni e continuiamo ad essere valutati con le interrogazioni, i tests…

Se fossimo nati in un’altra epoca moltissime persone non avrebbero più soldi e non avremmo potuto neanche studiare da casa, quindi dobbiamo ritenerci fortunati ad avere queste possibilità.

Ti terrò aggiornato, alla prossima

 

FABIOLA GAROFALO 1C

Marino Guarano – Melito di Napoli