Billy Elliot

Il libro intitolato “Billy Elliot” è stato scritto da Melvin Burges ,pubblicato
dalla casa editrice best bur.
Melvin Burges è nato nel Sussex durante il 1954.
Il libro è ambientato nel 1984 durante lo sciopero dei minatori inglesi.;
anche il padre e il fratello di billy sono coinvolti nello sciopero .
Billy ha dodici anni,sua madre è morta.Il padre vorrebbe comandare la
sua vita e fargli fare pugilato ma lui ha un altro sogno : diventare un
ballerino .Danzare è il suo destino, il padre non è molto contento poiché
a quell’epoca c’erano molti più pregiudizi di natura omofobica,quindi anche il
padre aveva una mente limitata, perchè prima le donne, gli
omosessuali,le persone di colore erano considerate deboli e meno
importanti, erano sempre al di sotto.
Purtroppo però ci sono ancora molti atti di omofobia e razzismo .
Questo romanzo mi ha fatto capire che siamo fortunati ad essere nati in
quest’epoca poiché ora ci sono anche persone come me che non
discriminano gli omosessuali , siamo fortunati di poter seguire i nostri
sogni come ha fatto Billy Elliot,perchè per essere felici bisogna seguire i
propri sogni per realizzarli.
In questo libro ci sono atti di omofobia fatti ai danni del protagonista ma la cosa importante è
fregarsene di quello che pensa la gente come ha fatto il Elliot.

Elena Milanesi 3G