La scuola in tempo di una pandemia è un po’ particolare, anche se è molto bello ritrovare i compagni di classe ed essere di nuovo insieme dopo un po’ di tempo. Con questo virus è tutto molto strano perchè ci sono nuove regole da seguire e da rispettare.
Adesso vi racconto come sta andando la situazione nella mia scuola.
La mia scuola Aterno Manthonè di Pescara è la prima scuola ad avere riaperto in Abruzzo, quindi mentre le altre scuole sono ancora chiuse noi stiamo andando a scuola.

Prima di tutto, la scuola ci ha dato le mascherine che dobbiamo indossare in classe, disinfettiamo le mani prima di entrare e poi disinfettiamo i nostri banchi prima di sederci: è tutto molto diverso dagli ultimi anni scolastici.
L’anno scorso la scuola era molto più tranquilla perchè potevamo uscire insieme durante le pause, prestarci il materiale, avvicinarci, abbracciarci, parlare senza mascherina, ma quest’anno sembra un film di Hollywood.

Tutti gli studenti hanno voglia di fare lezione in presenza anche perchè online non tutti capiscono bene, tipo le persone come me o i disabili che non comprendono bene la lingua.
Spiegare bene a distanza non è facile per i docenti, anche perchè la verifica non si può fare. Come ho già detto, fare lezione in classe è il nostro punto di forza.
Tuttavia, quasi tutti hanno la paura di essere contagiati dal virus e di portarlo a casa propria.
Speriamo che gli alunni continuino a rispettare le regole che ci ha dato la scuola.