Coltiviamo la memoria.

In occasione del 27 gennaio 2021, Giorno della memoria, la scuola secondaria di primo grado Matteo Ricci ha allestito una mostra all’ingresso del plesso di Via Sabatini dal titolo “Coltiviamo la memoria”.  “Siate Candele della Memoria” esclama Liliana Segre nel suo libro “Scolpitelo nel cuore” rivolgendosi ai più giovani: ecco a voi le piccole fiammelle di memoria che gli alunni della scuola media, accompagnati dalle loro docenti, hanno acceso nel corso di questa settimana commemorativa.

 

Visione d’insieme della mostra.

 

Cartellone prodotto dalla classe 2 D.

 

Espositore “Giorno della memoria. Per non dimenticare” realizzato dalle classi IB e 2 D.

Espositore “Chi salva una vita salva il mondo intero. I Giusti” realizzato dalle classi 3C e 2D con alla base le pietre d’inciampo, un inciampo emotivo e mentale per non dimenticare a cura della classe 1A.

Particolare delle pietre d’inciampo.

 

Espositore “Impronte di memoria” realizzato dalle classi 1A, 1B, 1C e accanto il racconto scritto dall’alunna Alessia di 2A, pubblicato il 26 gennaio 2021 su “La scuola fa notizia”: “Da Fossoli a Mauthausen: una nipote racconta i ricordi della nonna”.

Il contributo che i ragazzi hanno dato alla realizzazione dei lavori è la dimostrazione autentica della loro grande sensibilità e voglia di continuare a “coltivare la memoria” di una pagina tragica della storia umana.