Tutti gli articoli: IIS Avogadro di Torino

Il pericolo non manda notifiche

Sicurezza Stradale: la generazione dei Millennials interagisce più con il cellulare che con il mondo esterno. Questo, oltre a essere alienante e poco stimolante, può essere assai pericoloso. Perché il pericolo non manda notifiche, e quindi per strada la nostra attenzione deve essere tutta rivolta ai rischi che la popolano. Spegni il cellulare, accendi l’attenzione.

Un giorno da FICO

  May – La cucina intelligente che tiene sott’occhio la dispensa evidenziando i prodotti in scadenza e quelli mancanti, gestisce promemoria, aiuta a seguire una dieta bilanciata e mostra video-tutorial per la realizzazione dei piatti secondo i consigli dei migliori chef. Questo video è stato realizzato dalla classe 3^Ainfo dell’IIS Amedeo Avogado di Torino. Buona visione! […]

Corse illegali di “cavalli”

Sì, corse di cavalli, ma parliamo dei cavalli di un motore, macchine che si sfidano illegalmente nelle stradine delle proprie città con auto modificate, nel corso della notte. Lo scopo? Tornare a casa con qualche soldo in più, avendo scommesso sulla macchina giusta. Questo fenomeno riguarda molte città di Italia, come la stessa Torino, come […]

Il traffico di organi è in crescita

Il traffico d’organi in tutto il mondo produce annualmente un guadagno che va dai 600 milioni agli 1.2 miliardi di dollari e sono cifre in aumento. Tra il 2014 e il 2015 in Italia circa 5000 bambini, principalmente clandestini che sfuggono al controllo della autorità, sono stati rapiti ed uccisi al fine di asportargli gli […]

La Seconda Guerra del Golfo, definita anche Guerra d’Iraq

Dritto davanti a te vedi una piccola bambina irachena di circa 2 anni e mentre la guardi vedi che ha una pallottola che le ha attraversato una gamba… All’improvviso non vedi più niente: senti solo sparare. Poi dopo qualche secondo vedi quella bambina che ti guarda, senza piangere, senza dire niente, ti guarda senza poter […]

Un’altra macchia per la Juventus

Indagato il presidente bianconero Andrea Agnelli Il caso calciopoli del 2006 pesa ancora oggi sulla reputazione della Juventus. Si pensava, si diceva che sarebbe stata l’ultima azione illegale commessa dalla società torinese. Ma così non è stato, o almeno per il suo presidente. L’accusa che dallo scorso Marzo grava su Andrea Agnelli è la vendita […]

Una nuova Formula 1 incendia le strade della città

Torino. Quartiere Barriera di Milano. Ore 2:00 del mattino. Il silenzio delle strade viene bruscamente interrotto dal rombante motore di dozzine di automobili. Centinaia di fanatici si accalcano sui marciapiedi pronti ad assistere a quella che sembra essere una delle più competitive e pericolose gare di automobili clandestine degli ultimi anni. Nella città dei Savoia […]

Servizio di catering per gli spacciatori del Valentino

Dopo il blitz della polizia al parco, si scoprì anche un servizio di approvvigionamento di viveri ai venditori di droga, è quindi stato dichiarato che all’interno della zona frequentata dai pusher si era creata una vera e propria origine di economia illegale. Organizzati in modo da non lasciare mai il posto di lavoro, mandavano delle […]

JUVENTUS PUNITA SEVERAMENTE A CAUSA DEI RAPPORTI CON I TIFOSI

Il presidente Andrea Agnelli, insieme a Francesco Calvo, Stefano Merulla e Alessandro Nicola  D’ Angelo, al fine di mantenere un buon rapporto con gli ultrà, agevolavano ed assecondavano i tifosi fornendo loro biglietti delle partite. Venne scoperto intorno a metà settembre 2016. I primi tre ebbero come sentenza un anno di inibizione con 20 mila […]

Libia, il ritorno della schiavitù

La CNN ha pubblicato il giorno 14 novembre 2017 un’indagine che racconta dell’esistenza di mercati di schiavi in Libia. I giornalisti della CNN che se ne sono occupati hanno scritto di aver ricevuto lo scorso agosto un video girato con un cellulare che mostrava la vendita di un uomo all’asta. L’uomo ripreso era stato presentato […]

TORNA LA PAURA AD AMATRICE

Nuova scossa ad Amatrice e dintorni poco più di un mese fa, il 4 dicembre 2017. A 00:34 rilevato nuovo sisma all’inizio classificato come  4.2, successivamente registrato a 4.0. La paura di ritornare a quel 24 agosto in cui la città di Amatrice e il centro Italia, hanno dovuto affrontare un terremoto che ha causato […]