Tutti gli articoli: Direzione Didattica E. De Amicis di Palermo

Letterina per il mio papà

Caro papà oggi è un giorno speciale, lo leggi anche sul giornale. È il 19 marzo di un anno un po’ pazzerello che non fa prendere l’ombrello… mi imbavaglia con una mascherina e mi fa pulire le mani con l’amuchina. Siamo in missione segreta, dobbiamo sconfiggere un virus che non arretra. Siamo in quarantena e […]

Farfalline per la pace

Ieri 27 gennaio, giornata della memoria per ricordare la shoah in classe abbiamo realizzato delle farfalline dove ognuno ha scritto una frase sulla pace. Io ho scritto che per esserci la pace non ci deve essere razzismo Cirillo Serigne Redazione “Un mondo di amici”

Voglio che tutti siano in pace e al sicuro

Giorno 27 Gennaio è il giorno della memoria, per me il giorno più importante dell’anno. Ieri a scuola abbiamo fatto una manifestazione sulla shoah; abbiamo recitato poesie e frasi contro la shoah. Tante persone hanno sofferto nei campi di concentramento; penso alle storie di Andra e Tati e di Liliana Segre! La shoah non sarebbe […]

Perché non accada mai più!

Il 27 gennaio, giornata della memoria, la maestra ci ha parlato della seconda guerra mondiale. I tedeschi nazisti mettevano gli ebrei nel ghetto e li portavano nei campi di sterminio. Alla fine della guerra ne sopravvissero 17.000 e 15.000 erano bambini. I bambini del campo di Terezin dipingevano o scrivevano poesie aiutati dagli adulti prigionieri. […]

AMARE e non fare la guerra!

Il 27 gennaio in occasione del giorno della memoria in uno striscione abbiamo disegnato il treno sul quale venivano portati gli Ebrei nei campi di concentramento e due bimbe sopravvissute allo sterminio: le sorelline Andra e Tati. A scuola si è svolta una manifestazione con canti, musica, poesie e una mostra di tutti i cartelloni […]

Numi Numi e la colpa di essere nati!

Il giorno della memoria è un giorno molto particolare perché si ricordano tutte quelle persone che furono deportate nei campi di sterminio durante la seconda guerra mondiale. Ieri 27 Gennaio 2020 abbiamo ricordato questo doloroso giorno con un breve spettacolino di canti, poesie e balli. Particolarmente significativo il canto Numi Numi: una bellissima ninna nanna […]

Non si ripeta mai più

Nella mia classe si è parlato tanto della Shoah; abbiamo visto molti filmati a riguardo tra cui ”La stella di Andra e Tati”, ”La vita è bella” e la live di Liliana Segre. Io ho capito che durante la Seconda Guerra Mondiale gli Ebrei sono stati deportati nei campi di sterminio dove donne, uomini, anziani […]

Cosa vuoi fare da piccolo? Ampliare le opportunità di sviluppo dei bambini dei quartieri ad alto rischio di emarginazione “Noce” e “Zisa” di Palermo

Il 18 novembre presso la scuola “Peppino Impastato” è stato presentato il progetto P.E.C. (Poli Educativi in Condivisione). Salvo Massa, presidente dell’associazione ‘A Strummula, ha introdotto lo scopo del progetto chiedendo a noi bambini: “Cosa vuoi fare da piccolo?”. La domanda ci ha spiazzati perché di solito ci viene chiesto cosa vogliamo fare da grandi. […]

Per non dimenticare

Il giorno della memoria è una ricorrenza importante che si celebra il 27 Gennaio di ogni anno. È un giorno di riflessione per non dimenticare ciò che hanno subito gli ebrei durante la guerra; per non dimenticare che ogni uomo, donna, bambino deve sempre vivere in piena libertà. Classe III E sede Nazario Sauro

PRONTI PARTENZA CODING!

Quest’anno abbiamo partecipato al laboratorio PON “Pronti Partenza coding…2” sull’utilizzo delle nuove tecnologie. L’esperto e la tutor ci hanno spiegato il significato di CODING, un termine inglese che significa scrivere una sequenza di istruzioni in codice che il computer è in grado di eseguire. Questa organizzazione di istruzioni da trasmettere al computer ci ha aiutato […]

Malala, esempio di coraggio e tenacia

Il 20 Novembre, in occasione della giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, abbiamo visto il film “Malala” che ci ha fatto riflettere e commuovere. Malala, nata in Pakistan nel 1997, ha lottato per difendere il diritto allo studio delle ragazze della sua terra. Per questa ragione ha subito un terribile attentato. Mentre si […]