Tutti gli articoli: Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII" di Isernia

Lo sterminio degli ebrei

  La SHOAH è il termine ebraico col quale si indica la persecuzione e il programmatico genocidio degli ebrei europei da parte del regime nazista nel corso della Seconda guerra mondiale. Per indicare l’evento è comunemente, anche se impropriamente, usato il termine olocausto, che originariamente definiva il rito religioso in cui l’offerta veniva distrutta dal fuoco. L’espressione Shoah si riferisce al periodo che […]

La musica e la Shoah

<<Chi brucia i libri, brucerà anche  gli uomini>>. L’uccisione di massa degli ebrei da parte dei nazisti, non è solo l’ uccisione “fisica”, ma, ”annientamento dell’essere umano e della sua cultura”. Molte sono le ricchezze che i nazisti hanno rubato agli ebrei. Ricchezze, che sono state frutto di grandi sacrifici. I nazisti  volevano annientare tutto […]

27 Gennaio: il Giorno della Memoria

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, un giorno nato per ricordare le vittime dell’Olocausto e soprattutto per interrogarsi sul perché della Shoah e della discriminazione dell’uomo contro altri uomini. Ecco cosa dovete conoscere per capire. Anche quest’anno, il 27 gennaio 2018 si celebra il Giorno della Memoria. È una ricorrenza importante: ogni anno, […]

La musica ai tempi della Shoah

Tutti pensano che il primo sostenitore della tesi antisemitica sia stato Hitler; in realtà, prima di lui, ci fu un musicista tedesco, Richard Wagner. Nella seconda metà dell’Ottocento ottenne molto successo in Germania con le sue opere; fondò un circolo per la diffusione delle sue idee antisemite e, a tal proposito, scrisse numerosi testi politici. […]

Una giornata particolare

Alcuni degli alunni della classe IIB della Scuola Primaria di San Lazzaro raccontano, ciascuno a suo modo, la propria esperienza durante la giornata di premiazione del concorso “Giornalisti in erba”.   Una giornata particolare Il 24 Novembre sono andato con la mia classe a Roma per ritirare il premio vinto partecipando al concorso “Giornalisti in […]

Il ragazzo della strada

Eden era così felice per la grande notizia che le diede l’ostetrica e anche se era una ragazza molto giovane per lei avere un figlio non sarebbe stata una grossa responsabilità accanto all’eterno amore; o almeno così pensava finché quella esile e debole cordicella che creava e manteneva un legame infinito si spezzò, così come […]